La scuola di tecnologie civiche è un EVENTO UNICO che aggrega un’ampia comunità di innovatori pubblici e privati da tutta Italia e li collega alla scena internazionale.


Il percorso didattico comprende lezioni su aspetti teorici e pratici del fenomeno civic tech, l’analisi di casi di studio e lo sviluppo di un progetto cui applicare le nozioni apprese durante le lezioni.

L’obiettivo della scuola è comprendere COSA SONO le civic tech e soprattutto COME SI SVILUPPANO con un approccio multidisciplinare e un metodo progettuale.


I TEMI   <

BUSINESS
MODELLING

> Come sviluppare un progetto e un modello di business basato su tecnologie civiche, quali strumenti usare e cosa valorizzare.
Community Engagement

COMMUNITY
ENGAGEMENT

> Come faccio conoscere il mio progetto e soprattutto come interagisco con la/le mie comunità di riferimento.
Interaction Design

INTERACTION
DESIGN

> L’interfaccia condiziona l’interazione, come posso progettare delle interfacce efficaci e utili.
Data Revolution

DATA
REVOLUTION

> È essenziale imparare una nuova cultura dei dati digitali per prendere decisioni migliori.
Public Procurement Innovativo

PUBLIC PROCUREMENT
INNOVATIVO

> Come finanziare un progetto civic tech, quali sono gli strumenti e quali competenze richiedono.
Financial Impact

IMPACT
FINANCE

> Come valuto l’impatto economico e sociale dei progetti e come posso valorizzarlo verso gli investitori.

Il percorso didattico comprende lezioni su aspetti teorici e pratici del fenomeno civic tech, l’analisi di casi di studio e lo sviluppo di un progetto cui applicare le nozioni apprese durante le lezioni.

L’obiettivo della scuola è comprendere COSA SONO le civic tech e soprattutto
COME SI SVILUPPANO con un approccio multidisciplinare e un metodo progettuale.

I TEMI DELLA SCUOLA

BUSINESS MODELLING:
come sviluppare un progetto e un modello di business basato su tecnologie civiche, quali strumenti usare e cosa valorizzare.

COMMUNITY ENGAGEMENT:
come faccio conoscere il mio progetto e soprattutto come interagisco con la/le mie comunità di riferimento.

INTERACTION DESIGN:
l’interfaccia condiziona l’interazione, come posso progettare delle interfacce efficaci e utili.

DATA REVOLUTION:
è essenziale imparare una nuova cultura dei dati digitali per prendere decisioni migliori.

PUBLIC PROCUREMENT INNOVATIVO:
come finanziare un progetto civic tech, quali sono gli strumenti e quali competenze richiedono.

IMPACT FINANCE:
come valuto l’impatto economico e sociale dei progetti e come posso valorizzarlo verso gli investitori.

IL METODO

La giornata si articolerà in 3 momenti differenti:

 

</TEORIA >

Dalle 9 alle 13: due lezioni di 2 ore per approfondire teoria e tecniche

</CASO DI STUDIO>

Dalle 14 alle 16: analisi di un caso di successo, illustrato da chi l’ha realizzato

</LABORATORIO >
Dalle 16 alle 19: progettazione
Durante il laboratorio gli studenti svilupperanno progetti Civic Tech

Saranno sviluppati come se fossero start-up (design thinking, sviluppo agile, GOV Lab canvas).

I gruppi avranno competenze multidisciplinari e saranno seguiti da mentori.

Gli studenti potranno scegliere tra le sfide lanciate dagli stakeholder: mobilità sostenibilemedicina preventivadistribuzione ecosostenibilepartecipazione civica.

</LABORATORIO >
Dalle 16 alle 19: progettazione
Durante il laboratorio gli studenti svilupperanno progetti Civic Tech

Saranno sviluppati come se fossero start-up (design thinking, sviluppo agile, GOV Lab canvas).

I gruppi avranno competenze multidisciplinari e saranno seguiti da mentori.

Gli studenti potranno scegliere tra le sfide lanciate dagli stakeholder: mobilità sostenibilemedicina preventivadistribuzione ecosostenibilepartecipazione civica.

A CHI SI RIVOLGE

Il percorso è stato pensato per:

POLICY MAKERS

Politici, dirigenti e funzionari pubblici, amministratori che vogliono capire cosa sono e come promuovere le tecnologie civiche.

IMPRENDITORI/INNOVATORI

Innovatori, all’interno di grandi e piccole imprese o startup, che hanno un’idea e vogliono capire come realizzarla al meglio.

PROGETTISTI

Addetti ai lavori e professionisti che operano per istituzioni pubbliche e private che voglio approfondire il fenomeno civic tech.

STUDENTI

Studenti di lauree specialistiche, master o dottorato che vogliono approfondire il tema e provare a sviluppare un progetto

Un valore importante della scuola è IBRIDARE COMPETENZE e CONIUGARE IDENTITÀ DIVERSE per permettere ai partecipanti di costruire una vera RETE, di persone e competenze, che possa aiutarli nei loro progetti.